• Home
  • Mission e progetti
  • Progetti
  • Premiazione 1^ Edizione Progetto “A Call From The H.E.ART”
LocandinaBanner.jpeg

Premiazione 1^ Edizione Progetto “A Call From The H.E.ART”

2019

Milano, 28 ottobre 2019
 

Si conclude la 1^ edizione di “A Call From The H.E.ART, l’iniziativa della Fondazione De Rigo H.E.ART a sostegno di chi è già in prima linea con progetti virtuosi.

Dopo aver raccolto molte adesioni e proposte interessanti, insieme a una giuria di esperti composta da Michelangelo Tagliaferri, Rossana Cavallari e Bianca Borriello, la Fondazione De Rigo - presieduta da Barbara De Rigo - ha scelto di assegnare un unico premio ad Amico H, il progetto guidato da dell’Associazione Onlus Psyché di Milano insieme al Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Milano – Bicocca.

Ispirato dal motto dell’Associazione Onlus Psyché di Milano “Il benessere psicologico è un diritto fondamentale di tutti!”, Amico H è un progetto che nasce dal desiderio di migliorare la qualità della vita dei bambini ricoverati in ospedale e dei loro famigliari o caregivers attraverso una App.

Come spiega la dottoressa Chiara Ripamonti, Professore Aggregato e ricercatore del Dipartimento di Psicologia Milano-Bicocca e Presidente dell’Associazione Psyché Onlus: “In Italia più di 1.250.000 bambini vengono ricoverati ogni anno in ospedale. È ampiamente dimostrato dalla letteratura che il ricovero ospedaliero possa rappresentare un fattore di rischio per lo sviluppo di sofferenza psicologica. In questo senso, Amico H nasce come videogioco educativo e divertente in 3D facilmente fruibile da qualsiasi dispositivo mobile Apple o Android. Una App che accompagna il bambino e i suoi genitori nel percorso clinico, favorendo la familiarizzazione con le persone e l’ambiente ospedaliero e l’acquisizione di informazioni su strumenti e procedure mediche. Attraverso il gioco, infatti, aiutiamo il bambino a rielaborare le proprie emozioni e a trovare strategie comportamentali adeguate per affrontare le diverse situazioni, riducendo dunque i livelli di stress e le emozioni negative. Ma non solo: Amico H guida anche i genitori nel percorso di aiuto che possono dare al loro bambino per affrontare al meglio le cure e gli interventi ospedalieri”.

Amico H è un format declinabile in funzione alle diverse condizioni patologiche in ambito pediatrico, dedicato ai bambini di età compresa tra 4 e 9 anni, replicabile nelle varie realtà ospedaliere a livello nazionale e traducibile in diverse lingue. Attualmente è iniziata la sperimentazione della prima fase di sviluppo o prototipo all’interno del reparto di Pediatria dell’ASST Rhodense Presidio Ospedaliero di Garbagnate Milanese.

Commenta Barbara De Rigo, Direttore Marketing House Brand e Presidente della Fondazione: “Aiutare chi aiuta. Con questo spirito abbiamo lanciato la nostra prima “call for entries”, nata con l’obiettivo di essere solidali con chi è già sul campo per l’infanzia e i giovani. Ci sembrava bello e giusto fare sistema con le realtà più attive nel Paese e siamo felici che “A Call from the H.E.ART” ci abbia offerto l’opportunità di entrare in contatto con tante associazioni differenti e scoprire quanto valore generano ogni giorno e quanto si può ancora fare. Siamo onorati che in molti abbiano risposto alla nostra chiamata e siamo orgogliosi di poter contribuire concretamente al progetto Amico H: mettere il digitale al servizio della salute dei più piccoli è un’idea che ci ha appassionati fin da subito, oltre che perfettamente in linea con lo scopo della nostra Fondazione”.

La premiazione è in programma per il 28 Ottobre alle ore 15 presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università Milano-Bicocca. Al progetto verrà assegnato un contributo di 20.000 euro da parte della Fondazione De Rigo. La Fondazione ha deciso di assegnare l’intero importo disponibile (anziché spalmarlo su due progetti) ad AmicoH ritenendolo particolarmente interessante ed efficace a supportare i nativi digitali in un momento critico come quello dell’ospedalizzazione.

I co-finanziatori e partner del prototipo al momento sono la Fondazione Magica Cleme, l’Associazione Davide il Drago, la Fondazione De Rigo, lo Studio di avvocati Bird&Bird, il BiCApP (Bicocca Center for Applied Psychology) dell’Università di Milano-Bicocca, Davide Cardillo e Giovanni Caviezel.


Archivio progetti

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato su tutte le nostre novità